Header Programma

Zero.due

La fase Zero.due di transizione permette di stabilizzare il peso raggiunto.

Rispetto alla prima fase di restrizione glucidica stretta, aumenta la razione calorica e il dimagrimento vero e proprio potrebbe risultare più lento che nella prima fase ma è molto importante seguire scrupolosamente le indicazioni alimentari per non vanificare i risultati raggiunti.

Durata.

Ha esattamente la stessa durata della fase Zero.uno.

Descrizione.

Nella fase Zero.due si riducono gli alimenti Zero a 2 al giorno e si iniziano a reinserire gradatamente e con moderazione alcuni tipi di carboidrati a basso indice glicemico, come pasta (anche di farro o kamut) e riso (amidi), preferibilmente integrali.

Si può utilizzare il formaggio grana o parmigiano e verdure rosse o carote vietati nella prima fase perchè contengono più glucidi. Restano sconsigliati alcol e frutta.

In questa fase si possono quotidianamente alternare tutti gli alimenti ExtraZero secondo i massimi prestabiliti: 4 frollini e 2 fette di toast (anche farcite con affettati e verdura), oppure un budino o una barretta o un gelato o una madeleine, oppure un wafer alla pizza, o 2 cracker o 4 grissini, oppure 50 gr di tagliatelle*.

Si prosegue anche con i fitoestratti Zero per aiutare l’eliminazione dei liquidi in eccesso e delle tossine e regolare la funzionalità di fegato e reni. 20 ml di fitoestratti Depurazione + 20 ml di fitoestratti Drenaggio in un litro e mezzo d’acqua da bere durante il giorno.

Esempio di menu nella fase 2
  • Colazione: 1 alimento Zero a scelta + una tazza di the/caffè o tisana con dolcificante.
  • Pranzo: un piatto a base di pesce o carne o uova o formaggio grana + verdure cotta e cruda a volontà.
  • Spuntino: 1 alimento Zero a scelta + una tazza di the/caffè o tisana con dolcificante.
  • Cena: un piatto di pasta* o minestrone + un piatto a base di pesce o carne o uova o formaggio + verdura cotta e cruda.

Alimenti Extra Zero concessi: 4 frollini + 2 fette di toast (anche farcite con prosciutto crudo o bresaola + insalata). Oppure un budino. Oppure una barretta. Oppure un gelato. Oppure una madeleine. Oppure un wafer pizza. Oppure 2 cracker o 4 grissini. Oppure 50 gr tagliatelle*.

Fitoestratti Zero: in un litro e mezzo d’acqua diluire 20 ml di Depurazione + 20 ml di Drenaggio. 1 capsula di magnesio+potassio Zero.
  
*Alimenti da assumere massimo due volte alla settimana